Condizioni di utilizzo



Condizioni generali di contratto di mycasino

In vigore dal 1° luglio 2019

Grazie per aver scelto mycasino!

Da noi trovate l’offerta di giochi più esaltante di tutta la Svizzera. Le presenti Condizioni generali di contratto descrivono le condizioni di utilizzo dell’offerta

e si considerano accettate da parte dell’utente nel momento in cui apre un conto giocatore, utilizza le nostre offerte di gioco ed effettua l’accesso al conto giocatore. Invitiamo pertanto gli utenti a leggere con attenzione le Condizioni generali di contratto nella loro interezza.

Le presenti Condizioni generali di contratto (di seguito denominate «CGC») si applicano a tutti i giochi da casinò in linea e a tutti i servizi online (di seguito denominati «giochi» o «offerta di giochi») offerti per il mercato svizzero dal Grand Casino Luzern AG, Haldenstrasse 6, 6006 Lucerna, Svizzera (di seguito denominato «GCL» o «organizzatore») sul sito Internet mycasino.ch (di seguito denominato «piattaforma di gioco»).

L’organizzatore osserva la legislazione svizzera, segnatamente le leggi e ordinanze svizzere sui giochi in denaro.

L’organizzatore si riserva il diritto di modificare le CGC in qualsiasi momento. Eventuali modifiche apportate saranno rese note in modo adeguato. La versione delle CGC legalmente vincolante è quella in vigore al momento dell’utilizzo.

  1. Oggetto

    1. Grand Casino Luzern AG è un casinò con licenza in Svizzera (concessione A, numero 326-12 del 13.06.2002) e gestisce una piattaforma di gioco ai sensi della legge federale sui giochi in denaro (LGD, 29.09.2017) sulla base della concessione complementare 326-12-01 rilasciata dal Consiglio federale il 07.06.2019 per la gestione in linea di giochi da casinò.
    2. Sulla piattaforma di gioco gli utenti (di seguito denominati «giocatori») possono aprire un conto giocatore, versarvi crediti, utilizzarli per piazzare puntate sui giochi e prelevare vincite o crediti dal conto giocatore.
    3. Le CGC si applicano ai giochi e ai servizi della piattaforma di gioco utilizzati in Svizzera (art. 4 LGD) attraverso i seguenti canali: www.mycasino.ch e relativi sottodomini, applicazioni mobili, servizio di assistenza ai clienti gestito da e per l’organizzatore (di seguito denominato «servizio clienti»), server di gioco gestiti in linea da e per l’organizzatore, infrastruttura tecnica gestita da e per l’organizzatore, software e banche dati.
    4. Per l’utilizzo di determinati giochi o servizi, l’organizzatore può chiedere all’utente di accettare nuovamente le CGC e le regole di gioco cliccando su un apposito campo di conferma, per esempio all’apertura di un conto giocatore.
    5. L’organizzatore specifica motivi e finalità di raccolta e utilizzo dei dati personali nell’Informativa sulla protezione dei dati. L’Informativa sulla protezione dei dati è parte integrante delle presenti CGC.
  2. Servizi

    1. Il giocatore può utilizzare le offerte di giochi esclusivamente a proprio nome e per proprio conto e solo se in possesso della capacità di agire.
    2. Il giocatore ha il diritto di fruire delle offerte di gioco utilizzando il proprio credito di gioco in conformità alle regole di volta in volta applicabili. Le regole di gioco possono essere consultate sulla piattaforma di gioco. L’offerta comprende giochi da casinò contemplati dalla legislazione vigente, come, ad esempio, le slot machine, la roulette americana, il blackjack e il poker.
    3. L’organizzatore si riserva il diritto di modificare in qualsiasi momento l’offerta di giochi e le regole in funzione della domanda e degli sviluppi della tecnologia, sempre nel rispetto della legge vigente.
    4. L’organizzatore può decidere in qualsiasi momento di vincolare ad altri requisiti l’accesso a determinati giochi (ad es. numero minimo di giochi completati, prova di pagamento per l’acquisto di credito).
    5. Non sussiste alcun diritto incondizionato di accesso alla piattaforma e di utilizzo dell’offerta di giochi. L’organizzatore può in qualsiasi momento negarne l’accesso al giocatore ed escluderlo dal gioco, senza indicarne i motivi. (Art. 53 LGD)
    6. L’accesso alla piattaforma di gioco può essere limitato in via definitiva o temporanea in qualsiasi momento per ragioni tecniche (ad es. manutenzione, ripristino, modifica dell’offerta di giochi).
  3. Conto giocatore

    1. Sono autorizzate a giocare le persone che hanno già compiuto il 18° anno di età, che hanno il domicilio o la dimora abituale in Svizzera (art. 47 OGD), che non sono state escluse dal gioco (art. 80 LGD) e non sottostanno a un divieto di gioco (art. 52 LGD).
    2. Per aprire un conto giocatore, il giocatore deve effettuare la registrazione fornendo dati completi e veritieri. L’organizzatore può aprire un conto giocatore provvisorio per un periodo massimo di 30 giorni.
    3. Ai fini della corrispondenza elettronica, il giocatore comunica all’organizzatore un indirizzo e-mail e un numero di cellulare validi.
    4. Il giocatore s’impegna a fornire dati veritieri e dimostrabili sulla propria persona (nome, cognome, data di nascita, sesso, nazionalità), in base a quanto riportato su un documento d’identità ufficiale (passaporto, carta d’identità, licenza di condurre), e sul proprio indirizzo di domicilio (via, numero civico, numero postale d’avviamento, luogo), in base a quanto riportato su un giustificativo di domicilio (ad es. estratto conto bancario/postale, bolletta della luce, dell’acqua, del telefono).
    5. L’organizzatore verifica le informazioni fornite dal giocatore sulla sua persona e sull’indirizzo di domicilio (art. 49 OGD) e ha la facoltà di chiedergli in qualsiasi momento di dimostrarle presentando un giustificativo idoneo (ad es. copia di un documento di legittimazione ufficiale, copia di un certificato di domicilio risalente a non più di 3 mesi). L’organizzatore ha altresì la facoltà di eseguire accertamenti sull’identità e sull’indirizzo di domicilio del giocatore avvalendosi delle informazioni di società terze (ad es. CRIF SA, Posta CH SA, KYC Spider AG).
    6. Per ogni giocatore può essere aperto un solo conto giocatore. Il conto appartiene esclusivamente al giocatore e non può essere ceduto o dato in uso a terzi. Il giocatore è tenuto a custodire la segretezza dei dati di accesso (indirizzo e-mail/nome utente, password) al conto giocatore e a proteggerli dall’uso improprio di terzi. Il giocatore si assume tutti i costi e le conseguenze derivanti da un uso improprio dei suoi dati di accesso da parte di terzi.
    7. In caso di modifica dell’indirizzo e-mail, il giocatore si impegna a registrarne subito la variazione; il giocatore s’impegna altresì a comunicare tempestivamente all’organizzatore qualsiasi variazione del nome, del domicilio o del conto di pagamento per tutto il periodo in cui il suo conto giocatore resta aperto.
    8. L’organizzatore è autorizzato a usare le informazioni relative al conto giocatore per inviare comunicazioni al giocatore (ad es. modifiche delle CGC, ripristino della password, indagini relative al conto di pagamento). Tali comunicazioni si considerano ricevute con efficacia giuridica se arrivate all’indirizzo e-mail o all’indirizzo di domicilio registrato nel conto giocatore al momento della comunicazione.
    9. Il giocatore ha la facoltà di chiudere il conto giocatore in qualsiasi momento. La chiusura è effettuata dal servizio clienti. Dopo la chiusura del conto, il giocatore non potrà aprirne uno nuovo nei successivi 30 giorni.
    10. L’organizzatore può impedire in qualsiasi momento al giocatore di accedere al proprio conto o disattivarlo, segnatamente se il giocatore a) fornisce informazioni false; b) non rispetta le CGC oppure c) le Condizioni di bonus oppure d) le regole di gioco; e) fa un utilizzo illecito della piattaforma di gioco; f) è stato escluso dal gioco oppure g) è sottoposto a un divieto di gioco; h) non si riesce a identificare la persona avente economicamente diritto; i) non fornisce i giustificativi richiesti sulla sua persona, sul suo indirizzo di domicilio o sulle condizioni finanziarie; j) viola in altro modo l’ordinamento giuridico; k) non aggiorna i suoi dati od omette di comunicarli.
    11. Se l’organizzatore constata che il titolare di un conto giocatore provvisorio non soddisfa le condizioni di cui al punto 3.1 (art. 52 OGD) o che il giocatore viola le stesse (art. 45 LGD), l’eventuale saldo attivo è versato su un conto di pagamento intestato al giocatore. È versata al massimo la somma degli importi pagati dal giocatore. Un’eventuale eccedenza è versata nel fondo di compensazione AVS.
    12. L’organizzatore chiude automaticamente il conto giocatore ai sensi dell’art. 51 OGD se il conto è rimasto inattivo per più di 2 anni, in particolare se durante questo arco di tempo non ci sono state transazioni di pagamento o di gioco. L’eventuale credito è versato su un conto di pagamento intestato al giocatore. Se i dati del conto di pagamento del giocatore non sono validi e l’organizzatore non riesce a contattare il giocatore neanche dopo aver effettuato, nei limiti del possibile, tentativi di portata adeguata all’importo in questione, l’organizzatore tiene il credito a disposizione del giocatore per 2 anni. Trascorso questo periodo, il credito è versato nel fondo di compensazione AVS.
    13. In caso di inadempimento o di violazione delle condizioni di cui al punto «3. Conto giocatore», l’organizzatore si riserva il diritto di non aprire il conto o di chiuderlo ai sensi dell’art. 51 OGD.
  4. Credito di gioco e versamenti/prelievi

    1. Il conto giocatore è gestito in franchi svizzeri (CHF) e alimentato con i versamenti effettuati dal giocatore, dalle sue vincite e dalla conversione dei crediti di gioco in regalo. I crediti di gioco concessi in regalo dall’organizzatore non si sommano al saldo attivo. (Art. 50 OGD)
    2. Il credito di gioco è di proprietà personale del giocatore, non può essere ceduto e non è remunerato con interessi (art. 69 cpv. 4 LGD).
    3. Se il credito di gioco non è sufficiente per piazzare una puntata, il giocatore non può partecipare a quel gioco. Il credito di gioco non può avere un saldo negativo; non è ammessa la concessione di prestiti o pagamenti anticipati (art. 75 LGD).
    4. Se il conto giocatore è stato aperto in via provvisoria (si veda punto 3.2), il giocatore potrà versarvi fino a un massimo di CHF 1'000 e non potrà riscuotere le sue vincite. (Art. 52 OGD)
    5. Gli strumenti di pagamento (versamenti/prelievi) a disposizione del giocatore e le relative condizioni sono pubblicati sulla piattaforma di gioco e il giocatore può usufruirne dopo aver effettuato l’accesso al conto giocatore. L’organizzatore non si assume alcuna responsabilità per errori di trasmissione o problemi tecnici relativi agli strumenti di pagamento. Si applicano in particolare i termini e le condizioni pattuiti tra il giocatore e l’operatore di cui egli si avvale per i pagamenti.
    6. Il giocatore è autorizzato a versare sul conto giocatore soltanto denaro di cui è l’avente economicamente diritto. Il giocatore non è autorizzato a versare sul conto giocatore denaro di provenienza, nota o presunta, criminale o illecita né tantomeno a utilizzare strumenti di pagamento sui quali non ha il diritto di disporre. In caso di trasgressione, l’organizzatore ha la facoltà e l’obbligo di ricorrere alle misure previste dalla legge in materia di lotta al riciclaggio di denaro.
    7. Il giocatore può chiedere in qualsiasi momento (a eccezione del punto 4.4) che il saldo attivo presente sul suo conto giocatore o una parte di esso venga trasferito sul suo conto di pagamento. Vincite e crediti disponibili sul conto giocatore possono essere trasferiti esclusivamente su un conto di pagamento intestato al giocatore. (Art. 50 OGD)
    8. Su richiesta dell’organizzatore, il giocatore s’impegna a comunicare il nome della persona avente economicamente diritto e a fornire informazioni dettagliate e documenti sulla provenienza delle transazioni di pagamento connesse con il conto giocatore (ORD-CFCG). L’organizzatore si riserva il diritto di segnalare i fatti alle autorità competenti, in particolare in caso di dichiarazione intenzionale di dati falsi (art. 251 CP).
    9. L’organizzatore può rifiutare una transazione di pagamento (versamento/prelievo) se sospetta finalità fraudolente o se la transazione viola in altro modo l’ordinamento giuridico.
    10. L’organizzatore può decidere a propria discrezione di porre un limite al credito massimo accettabile sul conto giocatore e può trasferire il credito eccedente la soglia massima su un conto di pagamento intestato al giocatore.
  5. Puntate e vincite

    1. I giochi demo cui si può giocare gratuitamente sono contrassegnati come tali. Il credito dei giochi demo non partecipa al credito di gioco.
    2. Le puntate del giocatore vengono addebitate sul conto giocatore, le vincite accreditate.
    3. Modalità di piazzamento delle puntate, importi minimi e massimi delle puntate e possibilità di vincita sono indicati nelle regole del rispettivo gioco. (Art. 30 OCG-DFGP)
    4. Puntate, vincite e commissioni del poker (poker sportivo, cash game) sono espresse in valuta estera. I tassi di conversione sono fissati giornalmente. Il buy-in e la commissione in valuta estera sono convertiti in franchi svizzeri e sottratti dal conto giocatore. L’importo della vincita (al torneo di poker sportivo o al tavolo del cash game sotto forma di credito) espresso in valuta estera è convertito in franchi svizzeri e accreditato sul conto giocatore. Lo stesso tasso di cambio viene utilizzato nel corso di una sessione di gioco del giocatore. In altre parole, se all’inizio di un torneo di poker sportivo il giocatore si ritira, per il rimborso si utilizza il tasso di cambio al momento in cui è stato versato il buy-in.
    5. Non sono soggette all’imposta sul reddito le singole vincite fino a CHF 1 milione ai giochi da casinò in linea (art. 24 LIFD). L’organizzatore trattiene immediatamente l’imposta preventiva del 35 percento sull’importo eccedente il limite di esenzione dalle imposte e la versa all’Amministrazione federale delle contribuzioni (artt. 1, 6, 12, 13, 14, 16 LIP). Per la quota della vincita soggetta all’imposta preventiva il giocatore riceve un apposito attestato. In caso di dubbi sulle implicazioni fiscali, il giocatore è autorizzato a rivolgersi esclusivamente al proprio consulente fiscale personale.
    6. In caso di interruzione del gioco, le vincite della partita in corso sono accreditate sul conto giocatore. Non si possono raccogliere puntate fintanto che il giocatore non è connesso. (Art. 25 OCG-DFGP)
    7. Il giocatore ha 10 giorni di tempo, a partire dal verificarsi della circostanza, per comunicare all’organizzatore per iscritto (lettera o e-mail) eventuali irregolarità in termini di mancato accredito delle vincite. Trascorso questo termine, decade qualsiasi possibilità di reclamo.
    8. I giocatori di età inferiore all’età minima richiesta, quelli esclusi dal gioco o sottoposti a un divieto di gioco non hanno diritto al rimborso delle puntate né al versamento delle vincite. Queste vincite sono trasferite per intero nell’assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità. (Art. 45 LGD)
    9. L’organizzatore si riserva il diritto di correggere a posteriori risultati di gioco non calcolati correttamente e di annullare successivamente vincite scorrette o fraudolente.
    10. L’organizzatore non rilascia al giocatore alcuna attestazione della vincita. (Art. 70 LGD)
  6. Promozioni

    1. Nel quadro di attività di marketing e promozione (di seguito denominate «Promozioni»), l’organizzatore può offrire speciali vantaggi (ad es. bonus, partite gratuite) ai giocatori che soddisfano specifici criteri stabiliti di volta in volta dall’organizzatore.
    2. I giocatori che l’organizzatore non tiene in considerazione per una determinata promozione, non possono partecipare né hanno diritto ad alcun indennizzo.
    3. Le condizioni delle promozioni, in particolare la tipologia, la durata, i vantaggi e i criteri di partecipazione, sono fissati dall’organizzatore.
    4. Le promozioni offerte al giocatore non possono essere né cambiate né trasferite. Esse non prevedono versamenti; ciò vale in particolare per bonus e partite gratuite.
    5. Le condizioni applicate a bonus e giochi gratuiti sono disciplinate nelle Condizioni di bonus. Le Condizioni di bonus sono parte integrante delle presenti CGC.
  7. Condotta di gioco responsabile ed esclusione dal gioco

    1. L’organizzatore si riserva il diritto di contattare un giocatore che manifesti un comportamento di gioco insolito al fine di tutelarlo, di chiedergli, se necessario, di fornire documenti finanziari e di prendere le misure del caso.
    2. L’organizzatore può chiedere al giocatore in qualsiasi momento di fornire informazioni sulla sua persona o sulla sua situazione professionale ed economica, compresa la relativa documentazione.
    3. L’organizzatore è tenuto per legge ad applicare un’esclusione dal gioco se sospetta che il giocatore in questione sia gravemente indebitato, non adempia ai suoi obblighi finanziari o rischi puntate sproporzionate rispetto alla sua situazione reddituale e patrimoniale.
    4. Il giocatore può chiedere all’organizzatore in qualsiasi momento un’esclusione volontaria dal gioco.
    5. Le esclusioni dal gioco disposte o richieste autonomamente dal giocatore ai sensi dell’art. 80 LGD valgono a tempo indeterminato sull’intero territorio svizzero per tutti i giochi da casinò con regolare licenza organizzati da case da gioco e su Internet, per le lotterie in linea, le scommesse sportive e i giochi di destrezza nonché per i giochi di grande estensione autorizzati dalle autorità intercantonali.
    6. L’esclusione dal gioco viene iscritta in un registro nazionale. I diritti di accesso a questo registro sono regolamentati dalla legge.
    7. Le persone escluse su richiesta volontaria possono presentare domanda di revoca non prima di 3 mesi. Le persone escluse per disposizione dall’alto possono presentare domanda di revoca a partire dall’inizio dell’esclusione dal gioco. In entrambi i casi valgono le stesse condizioni di revoca, sia che la persona sia stata esclusa dalla casa di gioco fisica sia che sia stata esclusa dal casinò in linea del Grand Casino Luzern.
  8. Proprietà intellettuale

    1. Tutti i diritti, i titoli e le pretese (ivi compresi diritti d’autore, marchi, brevetti, altri diritti di proprietà intellettuale e altri diritti) esistenti sulle informazioni e sui contenuti della piattaforma di gioco o da essi risultanti rimangono di proprietà del rispettivo titolare dei diritti.
    2. Tutte le informazioni e i contenuti della piattaforma di gioco possono essere stampati esclusivamente per l’uso privato. È consentito riprodurre, diffondere, modificare, connettere, mostrare, in via parziale o totale, o comunque utilizzare a fini commerciali e pubblici la piattaforma di gioco e le sue informazioni e contenuti soltanto previo consenso scritto di GCL. Le immagini per la stampa di GCL possono invece essere utilizzate per finalità editoriali gratuitamente e senza previo consenso, a condizione che provengano dall’archivio di stampa pubblico di GCL.
    3. Sono vietati l’uso illegale, la riproduzione, la pubblicazione o l’imitazione della piattaforma di gioco.
  9. Garanzia e responsabilità

    1. L’organizzatore non garantisce la disponibilità costante della piattaforma di gioco né tantomeno la completezza dei servizi forniti.
    2. In caso di interruzione dell’accesso alla piattaforma, è esclusa qualsiasi responsabilità dell’organizzatore per i danni che ne derivano. Ciò vale segnatamente in caso di lavori di manutenzione o di interventi finalizzati al mantenimento delle funzionalità e dell’operatività della piattaforma di gioco.
    3. L’organizzatore non risponde di errori di funzionamento della piattaforma di gioco, di errori dei software di gioco o di problemi nella trasmissione dei dati. È espressamente esclusa qualsiasi responsabilità dell’organizzatore per danni di questo tipo, segnatamente la responsabilità per vincite mancate, presunte o effettive, dovute all’indisponibilità del sistema o ad errori di trasmissione.
    4. L’organizzatore non ha la responsabilità di garantire che la piattaforma di gioco non contenga virus o altri componenti dannosi né di premurarsi perché vengano rimossi.
    5. Il giocatore utilizza la piattaforma di gioco a proprio rischio esclusivo. L’organizzatore risponde solo in caso di intenzionalità o negligenza grave e per i danni diretti che ne derivano. In tutti gli altri casi, ovvero in caso di negligenza lieve, forza maggiore, danni indiretti, danni consequenziali e patrimoniali, perdita di dati, perdita di interessi, ecc. è esclusa la responsabilità dell’organizzatore.
    6. L’organizzatore non si assume alcuna responsabilità per errori di inserimento, trasmissione e valutazione, né per il contenuto, la completezza e la correttezza dei dati trasmessi o richiesti. L’organizzatore si riserva il diritto di correggere a posteriori errori evidenti di inserimento e valutazione dei risultati (ad es. confusione tra giocatori, puntate errate, prezzi errati).
    7. L’organizzatore non risponde dei danni riconducibili a un utilizzo improprio del conto giocatore da parte del giocatore stesso o di terzi.
  10. Comportamento sleale

    1. L’utilizzo improprio della piattaforma di gioco e dell’offerta di giochi da parte del giocatore è perseguito in sede civile e penale. Con «utilizzo improprio» ci si riferisce in particolare alla frode e all’utilizzo di informazioni false o fuorvianti sulla persona del giocatore.
    2. Siamo in presenza di un «utilizzo improprio» se il giocatore cerca di condizionare il risultato del gioco mettendosi d’accordo, manomettendo il programma o ricorrendo ad altri strumenti illeciti, oppure se provoca malfunzionamenti e guasti o apre più conti utente.
    3. È espressamente vietato installare software che consentono di creare profili dei giocatori o ai giocatori di mettersi segretamente d’accordo. Il divieto è esteso anche a programmi che consentono di barare o di avvantaggiarsi sugli altri giocatori.
    4. In caso di utilizzo improprio o di violazione del punto «10. Comportamento sleale», l’organizzatore è autorizzato a escludere il giocatore dall’utilizzo della piattaforma di gioco e a rifiutarsi di accreditargli le vincite sul conto giocatore e di bonificargli il credito. L’organizzatore si riserva il diritto di segnalare i fatti alle autorità competenti e di esercitare il diritto al risarcimento danni.
    5. L’organizzatore si riserva il diritto di bloccare il giocatore e il suo conto giocatore, nonché di trattenere il suo credito e le sue vincite, fino a quando non è stato chiarito se ci sia stato comportamento sleale o meno.
  11. Disposizioni finali

    1. In caso di ambiguità tra le CGC e le regole di gioco, si applicheranno, nell’ordine, 1. le regole di gioco, 2. le CGC.
    2. In caso di divergenze tra la versione francese, inglese o italiana delle presenti CGC e la versione tedesca, prevarrà solo la versione tedesca.
    3. Qualora un tribunale o un’autorità competenti dovessero ritenere invalide, illegali o inapplicabili singole disposizioni delle presenti CGC, ciò non pregiudicherà la validità, la legalità e l’applicabilità delle restanti disposizioni delle presenti CGC né l’utilizzo dell’offerta di giochi e servizi della piattaforma di gioco. La disposizione invalida, illegale o inapplicabile dovrà essere sostituita con una disposizione efficace che rispecchi quanto più possibile la finalità economica della disposizione da sostituire. Lo stesso principio si applica in modo analogo nel caso in cui le presenti CGC dovessero contenere una lacuna di regolamentazione.
    4. Tutte le relazioni giuridiche che intercorrono tra GCL e il giocatore sono soggette al diritto svizzero, a esclusione della Legge federale sul diritto internazionale privato (LDIP) e della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di beni (convenzione di Vienna sulla compravendita).
    5. In caso di controversie legali tra il giocatore e GCL, il foro competente esclusivo è quello della città di Lucerna, con riserva del punto 11.6.
    6. GCL si riserva anche il diritto di far valere i propri dritti presso il luogo di domicilio del giocatore.